• Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 1
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 2
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 3 (Mulinaccio)
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 4
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 5
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 6
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 7
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 8
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 9
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 10
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 11
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 12
  • Monti delle Cesane Sentiero 135 - immagine 13 (La Baita)

Sentiero CAI n. 135

Comprensorio: Monti delle Cesane
Località partenza: Canavaccio
Località arrivo: La Baita
Numero:
135
Quota partenza: 175 metri
Quota arrivo: 619 metri
Quota massima: 637 metri
Dislivello: 500 metri
 
Lunghezza: 5,1 km.
Difficoltà: E
Tempo salita: 2,15-2,30 ore.
Tempo discesa: 1,30-1,45 ore.

 

Il sentiero 135 collega il paese di Canavaccio con il ristoro “La Baita” attraverso un itinerario discretamente impegnativo che attraversa il versante sud-ovest delle Cesane. La partenza è comune al sentiero 130, in corrispondenza della strada asfaltata che sale verso l’altopiano, la si segue fino ad un trivio nel quale occorre imboccare la strada di destra, si supera il cimitero ed infine si giunge alla prima freccia direzionale (in corrispondenza della località Villa delle Fonti) indicante numero e tempi di percorrenza.

Da qui, superato il piccolo abitato, si imbocca una comoda strada sterrata che conduce al “Mulinaccio” da dove ha inizio il tratto su sentiero vero e proprio. Occorre fare subito attenzione, nei pressi di un edificio diroccato, ad una svolta a sinistra non segnalata (la traccia più evidente prosegue nell’altra direzione), superata la quale si inizia a salire in maniera decisa, affrontando un ripido crinale caratterizzato da una vegetazione che inizialmente è sporadica e a basso fusto.

Salendo di quota, le pendenze si fanno sempre più impegnative, il fondo del sentiero più sconnesso e l’ambiente circostante muta trasformandosi nel tipico bosco ad alto fusto caratteristico delle Cesane, fino al punto in cui si incontra, oramai giunti oltre i 500 metri, una delle tante strade forestali presenti in zona, da imboccare svoltando a sinistra.

Si segue la strada per un breve tratto di leggera salita, giungendo al bivio con il sentiero 131 presso “Case Crescentini” (presente un cartello segnaletico e niente altro, la cartina indica dei ruderi che però non sono più visibili), dove il sentiero prosegue verso destra inoltrandosi nel bosco.
L’ultimo tratto è un susseguirsi di lievi salite e discese che conducono infine al ristoro “La Baita”, punto d’arrivo di questo e di altri 2 importanti itinerari del comprensorio, il 137 che sale da Fossombrone ed il 139 proveniente da Isola del Piano.

Questo sito usa cookies per migliorare la qualità del servizio offerto. Navigando su PesaroTrekking accetti il loro utilizzo.