• Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 1 (Villa Croce)
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 2
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 3
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 4
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 5
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 6
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 7
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 8
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 9
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 10
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 11
  • Monti delle Cesane Sentiero 134 - immagine 12

Sentiero CAI n. 134

Comprensorio: Monti delle Cesane
LocalitĂ  partenza: Villa Croce
LocalitĂ  arrivo: Colla Romana
Numero:
134
Quota partenza: 356 metri
Quota arrivo: 616 metri
Quota massima: 616 metri
Dislivello: 260 metri
 
Lunghezza: 3,5 km.
DifficoltĂ : E
Tempo salita: 1,15-1,45 ore.
Tempo discesa: 1,00-1,15 ore.

 

Il sentiero 134 ha inizio presso il borgo di Villa Croce, un piccolo agglomerato di case di antiche origini lasciato per lungo tempo in stato di abbandono ed oggi parzialmente ristrutturato ed utilizzato a scopi turistici.
Dalla strada sterrata che conduce al borgo, che in questo tratto coincide con il sentiero 130 che sale da Canavaccio, si svolta a destra su di una piccola traccia (ben segnalata, come la maggior parte dei sentieri del comprensorio) che si inoltra nel bosco immergendosi nella stretta valle del Fosso Cavaticci, incontrando il corso d’acqua dopo breve tempo.

Superato il facile guado si prosegue all’ombra degli alti pini, iniziando a salire in maniera piuttosto decisa superando alcuni tornanti che permettono di guadagnare rapidamente quota, prima di incontrare un lungo traverso che lascia un po’ di respiro, con l’ambiente circostante che si mantiene piuttosto uniforme e tipico del comprensorio delle Cesane.

Il falsopiano termina nei pressi di una vecchia cava, oltrepassata la quale si ricomincia a salire all’interno del bosco, con pendenze ancora più dure dell’ascesa precedente, su fondo a tratti sterrato ed a tratti pietroso, fino a raggiungere e superare una delle tante strade forestali di servizio che caratterizzano la parte sommitale dell’altopiano, con la vegetazione che si dirada lasciando intuire la vicinanza della vetta.

Il percorso termina nel punto denominato “Colla Romana”, uno dei più alti rilievi delle Cesane con i suoi 616 metri di quota, in corrispondenza del quale si incrocia il sentiero 131 che attraversa una buona parte della dorsale e che funge da raccordo ai vari tracciati provenienti dai versanti sottostanti.

Questo sito usa cookies per migliorare la qualitĂ  del servizio offerto. Navigando su PesaroTrekking accetti il loro utilizzo.