• Faro San Bartolo
  • Monte San Bartolo al tramonto
  • Porto di Pesaro dal San Bartolo
  • Prati San Bartolo
  • Tramonto di Luna sul San Bartolo

Parco Naturale del Monte San Bartolo

Il Parco Naturale del Monte San Bartolo è situato nella fascia costiera che unisce Pesaro con Gabicce Mare, e si sviluppa per un’estensione di circa 1600 ettari in un ambiente veramente particolare ed insolito rispetto all’abituale aspetto della linea costiera adriatica, trattandosi di territorio caratterizzato da una falesia direttamente a strapiombo sul mare, con cime che raggiungono i 200 metri di altitudine dalle quali si possono ammirare scorci panoramici veramente affascinanti. Ai piedi della falesia si trova una particolare spiaggia ciottolosa, caratterizzata dai cosiddetti “cogoli”, dalle forme tondeggianti di color giallo oro, molto apprezzata nella stagione estiva per la bellezza del luogo e l’aspetto selvaggio che si distingue nettamente rispetto alle basse e sabbiose spiagge adriatiche.

Il territorio del parco comprende, oltre all’aspro ambiente caratterizzato dalla falesia, anche un armonioso paesaggio rurale che degrada sull’altro versante, con un susseguirsi di campi coltivati, filari di alberi e prati perfettamente integrati tra loro, nonché la presenza di alcuni caratteristici borghi, Gabicce Monte, Casteldimezzo, Fiorenzuola di Focara e Santa Marina Alta, molto interessanti dal punto di vista paesaggistico perché situati in posizioni affascinanti, su promontori a picco sul mare dai quali si ammirano panorami straordinari.

Il parco è interamente attraversato dalla strada Panoramica Adriatica, che congiunge Pesaro con Gabicce Mare attraverso 24 chilometri caratterizzati da molti tornanti, salite e discese, frequentatissima, tra l’altro, da numerosi ciclisti attratti dall’impegnativo percorso che si dipana in un ambiente unico.

Dal punto di vista escursionistico il San Bartolo propone, nonostante i dislivelli non certo proibitivi dovuti alla bassa quota dei rilievi, una rete sentieristica rinnovata da pochi anni comprendente una serie di percorsi di varia difficoltĂ , tra i quali spicca il sentiero 151 che attraversa l'intero comprensorio del parco (da Pesaro a Gabicce Mare, attraversando le panoramiche vette dei monti Castellaro e Brisighella), percorrendo i quali si possono scoprire, oltre ai meravigliosi e numerosi punti di osservazione che si affacciano sul mare, anche tratti poco frequentati ed impervi che non ci si immaginerebbe di incontrare in un luogo come questo.

Questo sito usa cookies per migliorare la qualitĂ  del servizio offerto. Navigando su PesaroTrekking accetti il loro utilizzo.