• La cresta della Balza della Penna
  • Croce di Monte Montiego
  • Panorama del borgo di Montiego
  • Vetta del Monte di Montiego con il Nerone sullo sfondo

Monte di Montiego

Il Monte di Montiego è un rilievo calcareo, composto prevalentemente da scaglia rossa che fornisce alle rocce il caratteristico colore, situato immediatamente a nord del Monte Nerone, diviso da quest’ultimo da una stretta ed affascinante gola, denominata Gorgo a Cerbara, scavata dalle acque del fiume Candigliano.

La caratteristica della montagna è quella di presentare una vetta pressoché pianeggiante (da cui probabilmente trae origine il nome, Montiego ovvero Monte Equo), caratterizzata da ampi prati, mentre i versanti sono decisamente ripidi, in particolar modo quello meridionale che sovrasta l’abitato di Piobbico e che presenta l’attrattiva più spettacolare di questo comprensorio, ovvero l’imponente parete rocciosa denominata Balza della Penna, uno sperone alto quasi 200 metri che si protende a strapiombo sulla gola di Gorgo a Cerbara.

Dal punto di vista sportivo la Balza della Penna rappresenta l’elemento caratterizzante del luogo, frequentatissima dagli appassionati di arrampicata grazie alle numerose vie che sono state attrezzate sulla parete.

Per quanto riguarda l’escursionismo, sul comprensorio del Monte di Montiego, che oltre al rilievo principale comprende una nutrita serie di cime minori, è stato realizzato il “Circuito escursionistico di Monte Montiego e Monte Vicino”, ricadente su un ampia porzione di territorio, compreso tra le località di Apecchio e Piobbico (a sud) ed Urbania e Sant’Angelo in Vado (a nord), composto da numerosi sentieri di varia difficoltà, tra cui si segnala il sentiero 5 che collega Piobbico con il caratteristico borgo di Montiego, transitando nei pressi della parte superiore della Balza della Penna e presentando scorci panoramici di notevole rilievo.

Questo sito usa cookies per migliorare la qualitĂ  del servizio offerto. Navigando su PesaroTrekking accetti il loro utilizzo.