• Monti Acuto e Catria
  • Balze del Monte Catria
  • Monte Catria al tramonto
  • Monte Acuto visto dal Catria
  • Vista del Monte Acuto
  • Monte Catria dal versante ovest
  • Croce di vetta del Monte Catria

Sentiero CAI n. 63 (Sentiero Italia)

Comprensorio: Monte Catria
LocalitĂ  partenza: Casa Mochi
LocalitĂ  arrivo: Capanna dei Porci
Numero:
63
Quota partenza: 1152 metri
Quota arrivo: 1263 metri
Quota massima: 1263 metri
Dislivello: 150 metri
Nuova numerazione CAI:
200
Lunghezza: 2,8 km.
DifficoltĂ : T
Tempo andata: 0,45-1,00 ore.
Tempo ritorno: 0,35-0,45 ore.

 

Il sentiero 63 del comprensorio del Monte Catria (che è anche un tratto del Sentiero Italia, ora indicato con il numero 200) ha come punto d’inizio l’abbeveratoio di Bocca della Valle, nei pressi del rifugio Casetta Mochi, alle pendici del Monte Acuto.

La zona è raggiungibile attraverso le due strade carrabili che salgono da Buonconsiglio e da Acquaviva, anche se questo percorso si presta maggiormente ad essere combinato con altri per ottenere un’escursione completa ed appagante (esempi: anello dell’Acuto comprendente anche il 64,il 65 ed un tratto di 55, oppure tutto il tratto di Sentiero Italia che congiunge Chiaserna a Fonte Avellana).

Dalla fonte d’acqua si stacca una traccia sul prato che conduce alla cresta dell’Acuto, raggiungibile con breve salitella da dove, superato l’incrocio con il sentiero 58 che conduce in vetta, si inizia ad effettuare un lungo tratto in falsopiano, con pochi e leggeri saliscendi, che taglia tutto il versante sul del monte fino a raggiungere una bella ed estesa faggeta.
L’itinerario è molto piacevole e si può godere appieno del rilassante ambiente boschivo, passeggiata di livello indubbiamente turistico senza difficoltà alcuna, con diversi segnavia bianchi e rossi ad indicare la giusta via (che comunque è molto semplice e lineare da individuare).

I tratti di bosco si alternano ad aperture su prati, con ampie viste sulla valle sottostante, in uno dei quali è posta la Fonte del Faggio, preziosa per la sua acqua sempre presente, e poco dopo una facile salita di qualche centinaio di metri conduce al rifugio Capanna dei Porci (piccola costruzione immersa nei boschi, quasi sempre chiusa), dove il sentiero confluisce nel numero 55 che sale da Chiaserna diretto al Rifugio Vernosa.

Questo sito usa cookies per migliorare la qualitĂ  del servizio offerto. Navigando su PesaroTrekking accetti il loro utilizzo.