• Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 1
  • Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 2
  • Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 3
  • Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 4
  • Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 5
  • Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 6
  • Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 7 (Passo del Trabocchetto)
  • Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 8
  • Parco Sasso Simone e Simoncello Sentiero 102A - immagine 9

Sentiero CAI n. 102A

Comprensorio: Monte Carpegna
Località partenza: Bivio sentiero 102
Località arrivo: Bivio sentiero 105
Numero:
102A
Quota partenza: 958 metri
Quota arrivo: 1117 metri
Quota massima: 1117 metri
Dislivello: 160 metri
 
Lunghezza: 1,8 km.
Difficoltà: T
Tempo andata: 0,25-0,30 ore.
Tempo ritorno: 0,20-0,25 ore.

 

Il sentiero 102A del comprensorio del Monte Carpegna è un tratto che funge da raccordo tra i sentieri 102, che conduce in vetta al Carpegna partendo da Scavolino, e 105, che sale da Villagrande raggiungendo il Passo dei Ladri.

Il punto di partenza è posto sul sentiero 102, ben segnalato da un cartello con frecce direzionali, proprio in prossimità di un evidente incrocio da dove occorre proseguire verso sinistra su ampia strada sbrecciata, mentre il 102 prosegue verso destra.

Si segue la strada per circa 300 metri, con pendenze abbastanza leggere, prima di abbandonarla per svoltare a destra su di un sentiero che si inoltra in una fitta vegetazione di sottobosco (traccia un po' incerta ma buona segnatura).

Il sentiero sale regolarmente attraversando l'intricato ambiente, fino al punto in cui improvvisamente raggiunge un ampio prato da cui si può ammirare, sulla destra, la soprastante costa rocciosa che troneggia sul tracciato dall'alto dei suoi oltre 100 metri di altezza.

Si prosegue quindi in falsopiano sul prato, costeggiando (seppure ad una certa distanza) la lunga parete rocciosa, apprezzandone anche alcuni particolari come il Passo del Trabocchetto che ne divide il profilo in due parti ed una evidente croce, posta subito a monte del passo.

Dopo alcune centinaia di metri il sentiero confluisce nuovamente nella strada sbrecciata abbandonata in precedenza, e prosegue sempre con pendenze lievissime verso l'estremo lembo del costone roccioso, che viene raggiunto a poca distanza dal già citato Passo del Trabocchetto (è presente anche una variante, non presente sulla carta ma segnata sul posto, che risale rapidamente tra gli alberi e attraversa il panoramico passo).

In questo punto, anch'esso ben segnalato come la maggior parte dei luoghi della zona, il percorso termina incrociando il sentiero 105.

Questo sito usa cookies per migliorare la qualità del servizio offerto. Navigando su PesaroTrekking accetti il loro utilizzo.