• Bosco di Tecchie Sentiero didattico - immagine 1
  • Bosco di Tecchie Sentiero didattico - immagine 2
  • Bosco di Tecchie Sentiero didattico - immagine 3
  • Bosco di Tecchie Sentiero didattico - immagine 4
  • Bosco di Tecchie Sentiero didattico - immagine 5
  • Bosco di Tecchie Sentiero didattico - immagine 6

Sentiero Didattico

Comprensorio: Bosco di Tecchie
LocalitĂ  partenza: Bivio Sentiero del Cerro
LocalitĂ  arrivo: Bivio Sentiero del Faggio
 
Quota partenza: 685 metri
Quota arrivo: 700 metri
Quota massima: 700 metri
Dislivello: 15 metri
 
Lunghezza: 0,5 km.
DifficoltĂ : T
Tempo andata: 0,10-0,15 ore.
Tempo ritorno: 0,10-0,15 ore.

Il sentiero didattico del Parco Naturale Bosco di Tecchie è un breve percorso che congiunge i sentieri del cerro e del faggio, attraversando rapidamente i diversi ambienti che si possono trovare in questo parco, ovvero la cerreta, i prati, il letto del Fosso di Pian Dingola ed infine la faggeta.

Occorre fare attenzione a non confondere questo percorso con il sentiero della biodiversità, tracciato molto più lungo che si snoda attraverso tutto il parco, perché nei vecchi cartelli segnaletici, oramai parzialmente illeggibili, quest’ultimo è indicato come “I luoghi della biodiversità – LA BIODIVERSITA’ DEL BOSCO DI TECCHIE – sentiero didattico”, cosa che può indurre in errore.

Il punto di partenza è posto sul Sentiero del Cerro, da dove una svolta a sinistra permette di lasciare il percorso principale ed inoltrarsi nella cerreta, su traccia da subito ben evidente, con la segnatura che risulta essere molto efficace; i segni sugli alberi, infatti, sono accompagnati da alcuni paletti, posti di recente, con la sommità dipinta di rosso.

In breve tempo si giunge ad una piccola area di sosta, dotata delle classiche panchine con tavolino e di un pannello che illustra le caratteristiche del sentiero, quindi si prosegue in falsopiano all’interno del bosco, fino a sbucare in un piccolo prato, punteggiato dalla classica vegetazione arbustiva  che caratterizza la zona, composta di prugnoli e ginepri.

Da questo punto il Fosso di Pian Dingola è vicinissimo, e con una breve discesa seguita da un’altrettanto rapida risalita si giunge nella faggeta, dove il percorso termina incrociando il Sentiero del Faggio.

Questo sito usa cookies per migliorare la qualitĂ  del servizio offerto. Navigando su PesaroTrekking accetti il loro utilizzo.